Vai direttamente ai contenuti

Spedizione gratuita sopra €80

Cosa usare per la lavanda anale?

La doccia anale è una pratica comune per l'igiene e il comfort, specialmente prima del sesso anale. Ma quale strumento dovresti usare per cominciare la lavanda anale? I nostri tre...

La doccia anale è una pratica comune per l'igiene e il comfort, specialmente prima del sesso anale. Ma quale strumento dovresti usare per cominciare la lavanda anale? I nostri tre consigli sono i clisteri, le estensioni per la doccia e le bottiglie d'acqua. Adesso esploreremo questi strumenti di lavaggio.

1. Clistere

Per chi: Se non hai esperienze con la doccia anale oppure se il tuo sesso anale richiede poca pulizia, il clistere va benissimo.

Istruzioni: Riempi il clistere con acqua tiepida, inserisci delicatamente la punta nel retto, premi per rilasciare l'acqua, poi espelli. Usa pochissima acqua, bastano 25 ml alla volta. Non esagerare con l'acqua visto che qualsiasi quantità che rimarrà nel retto potrebbe causare disturbi durante il rapporto.

Pro:

- Controllo del flusso: Le siringhe offrono un controllo del volume d'acqua, riducendo il rischio di eccesso.

- Portabilità: Sono piccole e facili da usare discretamente e da portare in viaggio.

Contro:

- Capacità limitata: Potrebbe richiedere più riempimenti per una pulizia approfondita per esempio per fare il fisting o per giochi più lunghi.

- Pulizia: Necessitano di una pulizia approfondita per prevenire l'accumulo batterico. Per questo compra clisteri in silicone che potrai bollire.

2. Estensioni per la doccia

Per chi: Se conosci la quantità d'acqua che funziona per te e vorresti velocizzare i lavaggi senza rinunciare i risultati migliori, l'estensione per la doccia lo strumento per te.

Istruzioni: Attacca l'estensione alla doccia, regola l'acqua a una temperatura e pressione confortevoli, inserisci delicatamente e lascia che l'acqua fluisca nel retto prima di espellerla.

Pro:

- Flusso continuo: Permette un flusso costante e regolabile di acqua.

- Comodità: Sempre pronto all'uso essendo attaccato alla doccia.

Contro:

- Rischio di eccesso: L'alta pressione può portare a un eccessivo ingresso d'acqua nel retto.

- Preoccupazioni per la sicurezza: Rischio di lesioni a causa dell'alta pressione o temperatura dell'acqua. Per questo la soluzione è adatta solo a chi ha dell'esperienza.

3. Bottiglie d'Acqua

Per chi: Se è la prima volta che vuoi provare il sesso anale e non vuoi spendere i soldi per in clistere di qualità, puoi provare con una bottiglia di plastica. Non è la soluzione più comoda, ma le docce anali costano e se vuoi solo provare la pulizia anale prima di sesso, andrà bene per una volta.

Istruzioni: Riempi una bottiglia pulita con acqua tiepida, posizionala contro l'ano e premi delicatamente per introdurre acqua nel retto prima di espellerla.

Pro:

- Accessibilità: Facili da trovare e usare.

- Economicità: Un'opzione conveniente rispetto all'attrezzatura specializzata.

Contro:

- Meno controllo: Può essere più difficile controllare il flusso d'acqua.

- Rischio di lesioni: I bordi duri della bottiglia potrebbero causare lesioni se non usati con attenzione.

Conclusione

La scelta del metodo per la doccia anale dipende dalle preferenze personali, dal comfort e dalla sicurezza. Indipendentemente dal metodo, è cruciale occuparti dell'igiene, utilizzare acqua tiepida ed evitare l'eccesso per mantenere la salute rettale. Se vuoi una guida più completa sulla doccia anale la trovi qui!

selezionare le opzioni