Vai direttamente ai contenuti

Spedizione gratuita sopra €60

Le basi del'eccitazione femminile e dell'orgasmo

Se chiedessi a dieci donne cosa significa l'eccitamento femminile e come descriverebbero la sensazione dell'orgasmo femminile, non otterresti una risposta semplice e uniforme.. Questo perché l'orgasmo non è uguale tra...

Se chiedessi a dieci donne cosa significa l'eccitamento femminile e come descriverebbero la sensazione dell'orgasmo femminile, non otterresti una risposta semplice e uniforme.. Questo perché l'orgasmo non è uguale tra le persone di nessun genere e tra i corpi delle donne ci sono tante variazioni.

In questo articolo scopriremo come funziona l'eccitamento femminile per donne cis e cosa vuole dire l'orgasmo. Se stai cercando metodi di raggiungere l'orgasmo o vuoi approfondire questo argomento puoi continuare col nostro articolo su come raggiungere l'orgasmo!

Qui parleremo delle esperienze di donne cis, per uomini trans e donne trans ci saranno articoli separati per poterci focalizzare sui dettagli ❤️‍🔥

Cosa vuol dire venire sessualmente?

La prima domanda che dobbiamo porci è: cosa significa avere un orgasmo femminile?

È difficile dare una spiegazione semplice, visto che il raggiungimento dell'orgasmo è diverso per ogni persona e la sensazione del picco cambia in base alla stimolazione che porta all'orgasmo. In parole povere è una sensazione di piacere intenso che ti fa entrare in uno stato di mente alternato, travolgente e molto viscerale. Questo momento è caratterizzato dal raggiungimento del picco dell'eccitazione sessuale, con intense sensazioni di piacere e una serie di contrazioni ritmiche dei muscoli pelvici.

Questo apice di godimento non arriva a comando, ma è il risultato di un mix ben dosato di stimolazione, rilassamento e connessione emotiva. Può essere scatenato da vari tipi di stimolazioni, che siano dirette, come quelle clitoridee per donne cis, o meno dirette, attraverso la stimolazione di altre zone erogene.

Ogni donna lo vive in modo unico, con tempi e intensità diverse, e sì, a volte può essere un po' sfuggente. Ma quando arriva, sa essere una vera e propria esplosione di piacere, capace di far sentire una persona completamente connessa con il proprio corpo e con il momento presente, oppure addirittura sconnessa e travolta dal piacere al punto di non sapere cosa stia succedendo intorno. Ecco, in sostanza, l'orgasmo femminile è un'esperienza tanto intima quanto universale, un punto di incontro tra fisicità e sensazioni profonde, un viaggio personale alla scoperta del proprio piacere.

La Sessualità Femminile e l'Eccitazione

La sessualità femminile è influenzata da un insieme di fattori biologici, psicologici, relazionali e culturali. Comprende non solo l'aspetto fisico del piacere sessuale ma anche dimensioni emotive, di identità e di relazione. Ogni donna vive la sua sessualità in modo unico, influenzato dalle sue esperienze, conoscenze, e il contesto in cui vive. Quindi ricordati che l'eccitazione è un processo complesso e non c'è bisogno di paragonarti a nessun'altra persona – il tuo piacere è la cosa più importante durante i tuoi rapporti.

L'eccitazione non deve per forza avvenire prima del rapporto sessuale. A volte viene solo dopo aver iniziato, quindi è accompagnata dal piacere sessuale che riceviamo durante la stimolazione sessuale. Non c'è niente di sbagliato e non vuole dire che il tuo sesso è meno o più spontaneo. Il piacere sessuale è diverso per tutte le persone e deve essere trattato così. Quello che ti permetterà di scoprire il tuo orgasmo sarà la sperimentazione con il tuo corpo e i modi di fare sesso che fanno per te.

Fasi dell'Eccitazione Femminile

Il viaggio verso l'orgasmo femminile attraversa diverse fasi, per simplicità noi parlaremo di 3 fasi: prima, durante e dopo l'orgasmo. Questo percorso non è lineare e varia ampiamente tra donne. Alcune sperimentano una rapida progressione attraverso queste fasi, mentre altre possono trovare piacere nell'esplorazione prolungata di ciascuna fase. Adesso procederemo a scoprire le fasi dell'eccitazione di donne cis.

Le fasi iniziali all'orgasmo femminile

La fase iniziale del sesso o della masturbazione svolge un ruolo cruciale nell'eccitamento femminile, preparando sia il corpo che la mente all'orgasmo. La stimolazione del clitoride, in particolare, è spesso essenziale per l'orgasmo femminile, ma anche la stimolazione emotiva e psicologica ha un impatto significativo.

Infatti tante donne non cominciano il sesso essendo già eccitate sessualmente. Puoi cominciare il sesso quando ti piace l’idea di ricevere il piacere sessuale, non solo quando il tuo corpo diventa eccitato. Ovviamente deve essere fatto con la voglia e il consenso della persona e con la prospettiva che durante il sesso il piacere effettivamente arrivi e porti l'eccitazione con sé.

Adesso vedremo qualche esempio di come cambia il corpo durante i preliminari ❤️‍🔥 L'elenco è ispirato dal libro “Sexology: The Basics” di Silva Neves.

  • La vagina si gonfia, facendo assumere alle pareti vaginali un colore viola scuro e comincia a lubrificarsi.

  • La vulva si ingrossa, sia le grandi che le piccole labbra.

  • Il clitoride si ingrossa con il sangue, diventando altamente sensibile.

  • Si possono manifestare spasmi muscolari nei piedi, nel viso e nelle mani, accompagnati da un aumento della tensione muscolare.

  • I due terzi superiori della vagina possono dilatarsi significativamente.

  • I capezzoli si induriscono e il seno si gonfia.

Naturalmente, ci sono molti altri cambiamenti, come ad esempio la respirazione, che il corpo può manifestare durante l'eccitazione, senza che necessariamente debbano verificarsi tutti.

Durante questa fase, il clitoride può diventare molto sensibile, quindi è consigliabile l'uso di un lubrificante per ridurre la frizione tra la pelle e il giocattolo o la mano.

Orgasmo Femminile

Gli orgasmi non sono sotto il controllo consapevole. Una volta che il corpo raggiunge l'orgasmo, fa ciò che deve fare da solo. La muscolatura coinvolta nell'orgasmo si contrae ritmicamente da tre a quindici volte, con ciascuna contrazione che può durare fino a sessanta secondi. Le contrazioni le fanno anche l'utero e lo sfintere anale.

Quindi l'orgasmo è una sensazione molto intensa, è un picco di sensazioni con una risposta sessuale da tutto il corpo. Ma questo non vuole dire che non viene vissuto in diversi modi da diverse persone! Ogni donna ha il piacere di creare un proprio rapporto con il corpo e l'orgasmo.

Dopo l'Orgasmo: Effetti e Sensazioni

La fase post-orgasmica porta spesso a sensazioni di rilassamento profondo, contentezza, e intimità con il partner. Questo periodo può essere un'opportunità per rafforzare il legame a livello emotivo e la connessione oppure semplicemente di rilassarti con le persone con cui hai avuto dei momenti stupendi.

Dopo l'orgasmo, il clitoride discende e l'ingorgo di sangue si attenua. Le labbra tornano al loro colore e dimensione non eccitati. L'utero discende alla posizione non eccitata. La vagina si accorcia e si restringe al suo stato non eccitato.

Naturalmente, per le persone con vagina, ciò non significa che il piacere debba necessariamente finire.

Tipi di Orgasmo: Quali Sono?

Molte persone credono che gli orgasmi vaginali siano diversi dagli orgasmi clitoridei e che, in qualche modo, gli orgasmi vaginali siano qualcosa a cui aspirare. La realtà è che tutti gli orgasmi sono clitoridei. Una piccola minoranza di persone con vulva è capace di raggiungere l'orgasmo solo con la penetrazione peniena, ma anche questa avviene grazie alla stimolazione del clitoride dall'interno (visto che una buona parte del clitoride è all'interno del corpo) attraverso la zona nel passato chiamata il punto G.

Raggiungere l'orgasmo attraverso la stimolazione clitoridea è la norma sia nel sesso solitario che in quello di coppia. Si pensa che ci siano più di 8.000 terminazioni nervose solo nel glande del clitoride – il doppio del numero presente nel pene!

L'eiaculazione durante orgasmo

Non tutte le persone vagino-dotate arrivano all'eiaculazione durante l'orgasmo e non è una tappa necessaria per un orgasmo né un segno che il sesso sia andato meglio. L'eiaculazione non avviene come succede nei video porno in cui c'è tantissimo liquido dopo solo qualche stimolo.

Le ghiandole di Skene risultano essere la causa di eiaculazione nelle persone vagino-dotate, ma questo non vuol dire che la maggior parte delle persone dovrebbe sentire una mancanza nel caso l'eiaculazione non avvenisse.

Orgasmi Multipli e Periodo Refrattario

A differenza degli uomini, le donne possono sperimentare orgasmi multipli senza necessariamente attraversare un periodo refrattario. Questa capacità offre una dimensione di piacere potenzialmente illimitata, anche se varia ampiamente tra le donne.

Le persone con vulva non hanno un periodo refrattario (il tempo tra un orgasmo e quando una persona si sente pronta ad essere di nuovo sessualmente eccitata), quindi sono possibili orgasmi multipli.

Cosa impedisce l'orgasmo nelle donne

Vari fattori possono impedire l'orgasmo, tra cui stress psicologico, problemi di relazione, condizioni mediche, e mancanze di conoscenza o esperienza. Affrontare questi ostacoli richiede un approccio olistico che consideri tutti gli aspetti della salute e del benessere sessuale.

Secondo noi la cosa migliore da fare è sperimentare. Prova a pensare della tua camera da letto come un laboratorio, quindi sperimentando potrai capire che condizioni influenzano la durata della tua eccitazione e il tuo orgasmo.

Ci sono molteplici fattori che possono impedire alle donne di raggiungere l'orgasmo, variando da cause fisiche a psicologiche. Tra le cause fisiche, disturbi ormonali, condizioni mediche come la sindrome dell'ovaio policistico (PCOS), problemi di tiroide, e l'uso di certi farmaci possono influenzare negativamente la libido e la capacità di raggiungere l'orgasmo. Se stai sperimentando qualsiasi problema di salute sessuale, non aspettare a contattare il personale medico o di fare una consulenza sessuologica. Persone esperte sono pronte ad aiutarti con la tua sessualità.

Dal punto di vista psicologico, ansia, stress, e depressione giocano un ruolo significativo nell'inibire gli orgasmi nelle donne. La pressione di "dovere" raggiungere l'orgasmo può creare un ciclo di ansia da prestazione che ostacola ulteriormente l'eccitazione e la soddisfazione sessuale. Problemi di immagine corporea e bassa autostima possono influire sulla capacità di rilassarsi e godersi l'esperienza sessuale. Ricordati che l'eccitazione dovrebbe arrivare perché il sesso è una cosa piacevole, non un dovere.

L'orgasmo nelle donne cis e trans

Gli orgasmi di donne cis e donne trans presentano differenze significative dovute a vari fattori biologici, psicologici e, in alcuni casi, agli effetti della terapia ormonale. Per donne cis questo include la stimolazione diretta o indiretta del clitoride e la possibilità di orgasmi multipli senza un evidente periodo refrattario. La risposta orgasmica può variare ampiamente tra le donne cis a seconda di fattori individuali, inclusa la sensibilità clitoridea e la capacità di stimolazione psicologica.

Per le donne trans, ovvero coloro di cui il genere non è in linea col sesso assegnato alla nascita, l'esperienza dell'orgasmo può cambiare notevolmente, soprattutto se hanno scelto di intraprendere la terapia ormonale o interventi chirurgici. La terapia ormonale può alterare la percezione sensoriale, modificare la distribuzione del flusso sanguigno e influenzare le risposte emotive e fisiche all'eccitazione sessuale. Le donne trans che hanno subito una vaginoplastica possono sperimentare l'orgasmo principalmente attraverso la stimolazione della neovagina, che può includere aree innervate sensibili al piacere. Tuttavia, l'esperienza dell'orgasmo può dipendere significativamente dalla riuscita della procedura chirurgica, dalla riabilitazione e dall'adattamento individuale ai cambiamenti corporei. In entrambi i casi, l'importanza di un approccio inclusivo e informato alla sessualità è fondamentale per il benessere e la soddisfazione sessuale.

selezionare le opzioni