Vai direttamente ai contenuti

Spedizione gratuita sopra €80

Dormire con un Plug Anale: Come si fa?

Quando il giorno non basta, c’è anche la notte! Non c’è niente di meglio che rilassarsi immersi in un sogno e svegliarsi diverse ore dopo con quella piacevole sensazione di...

Quando il giorno non basta, c’è anche la notte! Non c’è niente di meglio che rilassarsi immersi in un sogno e svegliarsi diverse ore dopo con quella piacevole sensazione di essere riempiti da un plug anale.

Ma come si fa a dormire con un plug? È sicuro? Che tipo di plug dovresti usare? Rispondiamo a tutte queste domande in questo articolo scritto da chi adora i plug più di qualsiasi altra cosa!

Che sensazione dà dormire con un plug?

La sensazione non è molto diversa da quando si indossa un plug per qualche ora: è una sensazione di riempimento che col tempo si sente meno e che ti ricorda del plug ogni volta che fai un movimento. Infatti, direi che dormire con un plug ha un aspetto molto diverso dall’indossarlo di giorno: l’aspetto psicologico. C’è qualcosa di speciale nello svegliarsi e sentire che il plug è ancora dentro di te, e questo può essere usato in vari modi, per esempio nel gioco di dominazione oppure come preparazione per una penetrazione anale più impegnativa. Alcune persone dicono che un plug influisce sui loro sogni rendendoli più erotici, un effetto collaterale sicuramente piacevole.

Come si dorme con un plug?

Dormire con un plug non è molto diverso dall’indossare un butt plug per 12 ore, su questo abbiamo scritto una guida qui. Tuttavia, ci sono alcune considerazioni particolari visto che stai per addormentarti invece di sentire il plug durante il giorno.

1. Addormentarsi: Questo è più difficile con un plug rispetto a senza. Il plug fornisce stimoli che vengono percepiti dal cervello, e invece di dormire pensi al plug. Prova a indossare il plug un po’ di tempo prima di andare a letto, ma non più di due ore, così riuscirai a sentirlo meno ma allo stesso tempo non rischierai di esagerare con le ore in cui lo indossi.

2. Lubrificante: Visto che non puoi aggiungere lubrificante durante la notte, assicurati di averne usato abbastanza prima di andare a letto. Utilizza un lubrificante denso a base d’acqua che non si assorba rapidamente. Questo aiuta a mantenere il comfort per tutta la notte. Io uso sempre due tappi di X-lube; con due tappi è abbastanza denso per non asciugarsi troppo velocemente. Non andare oltre questa quantità perché il lubrificante potrebbe diventare troppo denso e sottrarre acqua dal tuo corpo.

3. Sicurezza: Per assicurarti che il plug rimanga in posizione, prova a indossare delle mutande aderenti. L’opzione migliore sono i perizoma con un elastico, quindi quelli che premono sul plug invece di avvolgerlo semplicemente. Se vuoi dei perizoma che abbiano spazio per un pene, prova quelli di Intimissimi (linea Uomo); sono molto forti e aiutano tanto con un plug.

Al mattino, rimuovi il giocattolo lentamente e con delicatezza. Quasi tutto il lubrificante si sarà asciugato e quindi non ci sarà molta protezione per il tuo ano e retto.

Come prepararsi?

Se vuoi prepararti per dormire con un plug, devi tenere in conto solo una cosa: la preparazione è graduale. Se non hai mai indossato un plug o l’hai fatto per meno di un’ora, ti aspetta un viaggio piacevole finché non riuscirai a indossarlo per diverse ore.

Perché non puoi semplicemente addormentarti e basta? Perché probabilmente non ci riuscirai. Anche se ti compri un plug piccolo per principianti come il Gape Keeper 45, potresti non riuscire a addormentarti perché il tuo ano non è abituato a questo tipo di stimolazione.

Quindi, prima di dormire col plug devi fare quello che noi di Brutta Figura chiamiamo l’allenamento anale: un processo piacevole di giocare con un plug ogni settimana almeno due volte per abituare il tuo corpo al plug. Inizia con una “sessione” di 15 minuti (o quello che riesci a fare) e poi, con ogni sessione, aumenta il tempo di utilizzo del plug. Dopo qualche settimana o mese, potrai dormire col plug senza problemi. Il progresso dipende molto da te e dall’impegno che ci metti. Se giochi solo una volta alla settimana, progredirai gradualmente, ma se fai due o più sessioni a settimana, l’incremento sarà più rapido. È importante non forzare il processo e, se senti fatica dopo una sessione, aspetta un altro giorno prima di ricominciare.

Che plug usare?

Il plug deve essere comodo e sicuro per un uso prolungato. Quindi, come deve essere un plug perfetto?

Di silicone platinico: Un toy per dormire deve essere morbido, non può essere di metallo o vetro (altri due materiali sicuri per il corpo). I materiali duri non sono adatti per un uso prolungato, perché creano disagio con i movimenti durante il sonno.

Abbastanza piccolo: Il tuo primo plug anale per dormire dovrebbe essere molto più piccolo del toy più grande che riesci a tenere. Questo perché più tempo trattieni un toy, più sarà impegnativo farlo e, quando si tratta di dormire, è importante potersi rilassare completamente.

Consigli

Quindi che plug consiglio io? Per dormire andrei col Gape Keeper 45 se non hai mai indossato un plug. Invece se hai già sperimentato con vari plug e come me hai una tendenza a spingere i plug, pensa al Grip 70. Questo giocattolo è molto bello perché grazie alla sua forma conica non esce così facilmente. Considera però che è un toy più grande del Gape 45.

Principiante: Gape Keeper 45

Espert*: Grip 70.

 

Se hai domande sui plug, usa il modulo a piè di pagina oppure contattaci su team@bruttafigura.it!

selezionare le opzioni